HOME PAGECHI SIAMOIL PARCOPIANIFICAZIONEITINERARIPUBBLICAZIONIEVENTICONTATTI
LoginLogin
Cerca  Cerca

Menu

RitornaItinerario Roccolo


Comuni

 Arluno 

 Busto Garolfo 

 Canegrate 

Casorezzo

Nerviano

Parabiago

ITINERARIO DEL ROCCOLO

RavellinoL’itinerario si snoda principalmente nella Parte Nord del Parco tra i comuni di Busto Garolfo, Canegrate e Parabiago.

Lunghezza dell’itinerario (A/R):
5 Km da Busto Garolfo; 8 Km da Canegrate; 5,3 Km da Parabiago, località Ravello.

Difficoltà:
L’unica difficoltà è dovuta al fondo sterrato delle strade vicinali per cui è bene evitare i giorni seguenti a forti piogge. Dato l’intreccio di sentieri e strade è bene avere con sé la mappa guida del parco.

Periodo consigliato:
Tutto l’anno. D’estate il percorso è particolarmente ombreggiato.

Motivi di interesse:
Naturalistico, paesaggistico e storico.
L’itinerario proposto si snoda attraverso i prati, i campi coltivati e i boschi che, seppur degradati dalla presenza massiccia dell’esotico ciliegio tardivo, costituiscono un elemento di grande pregio naturalistico e paesaggistico.

Descrizione dell’itinerario:
L’itinerario è contraddistinto in mappa dal numero 1, che indica i punti di partenza possibili dai comuni di Busto Garolfo, Canegrate e Parabiago.

Visualizza la mappa guida del parco del Roccolo.

  • Partenza dal comune di Busto Garolfo (Mi)
    Dalla via Fosse Ardeatine si prosegue in direzione Ovest lungo una strada vicinale sterrata affiancata dai caratteristici filari di Pino strobo. Si segue la vicinale che prosegue verso destra quindi dopo circa 20 metri, si imbocca a sinistra un sentiero che si addentra nel bosco. Dopo circa 100 metri all’altezza di una maestosa quercia si prosegue a sinistra nel fitto bosco di prugnolo tardivo fino alla vicinale; da qui si gira a destra lungo il tracciato di un linea elettrica dismessa e si arriva all’entrata del vecchio maneggio.
  • Partenza dal comune di Parabiago (Mi) località Ravello
    Si imbocca la via Ravellino sino a raggiungere la cascina omonima.
  • Partenza dal comune di Canegrate (Mi)
    Dal campo sportivo di via Terni a Canegrate si prosegue sulla strada vicinale Rogora e Selvetta. Al secondo bivio si gira a sinistra e si raggiunge la
    Cascina Ravellino.

CascinaLa cascina Ravellino conserva ancora intatte le caratteristiche tipiche delle antiche cascine lombarde. 
Notate che presso la cascina esiste ancora un piccolo vigneto testimonianza della fiorente coltivazione delle viti da cui si traeva un vino particolare, declamato, tra gli altri, da Carlo Porta.
La strada conduce prima alla cappella votiva dedicata a S. Ubaldo, protettore dei cacciatori, e quindi alla casa dei cacciatori. Proseguendo la strada gira a destra e dopo alcune centinaia di metri si entra sulla destra, attraverso il cancello del vecchio maneggio, nei boschi del roccolo.
Attraversato il roccolo con i filari di querce, robinie e carpini disposti lungo due quadrilatero, per tracce di sentiero si ragginge una strada vicinale. Si gira a sinistra e si prosegue nel bosco. Prima di giungere alla S.P.198 si imbocca a sinistra un sentiero che costeggia un fabbricato industriale. Raggiunta la strada vicinale dei campacci si gira a sinistra nei pressi del boschetto degli alberi per ogni nato del Comune di Canegrate. Si prosegue lungo un sentiero e quindi a sinistra lungo il tracciato di una linea elettrica dismessa sino a raggiungere nuovamente l’entrata del vecchio maneggio.

News

Notizie dal Parco del Roccolo

Pagina Facebook del Parco

L'Ufficio di Direzione del Parco del Roccolo informa che, in attesa di rinnovare il sito web del Parco, è stata creata la Pagina Facebook ufficiale: